mercoledì 27 marzo 2013

Il paese del sipperò

Siamo il paese delle deroghe, delle eccezioni, delle scuse. C'è sempre una deroga ad una legge, sempre un'eccezione ad una regola (quando riguarda noi), sempre una scusa pronta (per giustificare ogni azione).
Siamo il paese del sipperò. Scritto così. Perché già pronunciarlo: "sì, però..." darebbe troppo peso al sì e troppo poco al però. E' il però la chiave di volta di ogni ragionamento.