venerdì 1 giugno 2012

E proseguiamo

Il nostro Presidente della Repubblica ha annunciato che si recherà il 7 giugno (il SETTE??? Sì sì... il SETTE!!!!) in visita nei luoghi del disastro.
Prima - si capisce - ha cose molto più vitali da fare, manifestazioni molto più importanti cui presenziare. E che diamine, la sobrietà mica si inventa in dieci minuti!
Questa cosa mi ricorda tanto quelle tristi circostanze in cui muore il nonno durante le vacanze di Natale ed in famiglia ci si chiede quando fare il funerale per non rovinarsi le feste...
A questo punto, fossi stato in lui, avrei aspettato il ritorno dalle vacanze estive. Hai visto mai che la terra trema di nuovo e poi gli tocca andarci addirittura due volte? Sai che strazio!
Immagino che l'accoglienza che riceverà il 7 (SETTE!!!) giugno sarà particolarmente sobria.