mercoledì 30 novembre 2011

Una vecchia cosa...

... scritta tanto tempo fa, tra il 1995 ed il 2005, dopo aver letto quasi tutta l'opera di Achille Campanile.

Sara (Antonello Venditti)



Sara, svegliati è primavera.

Quando qualcuno sveglia una persona, generalmente le dice “svegliati, è tardi”, o “svegliati, sono già le 9”. Qui siamo di fronte a “svegliati è primavera”. Le cause del sonno di Sara non sono naturali. O Sara è un ghiro, un orso, e a cantare è il guardiano dello zoo, che avverte Sara della fine dell’inverno, oppure dobbiamo pensare a qualcosa di più drammatico. Sara potrebbe essere in coma, già da qualche mese. Ricordando altre canzoni “drammatiche” di Venditti di quei tempi (Lilly, per citarne una), è dunque con una certa ansia che ci accingiamo ad ascoltare la seconda strofa, sperando di avere un rapido chiarimento.

giovedì 24 novembre 2011

L'aeroporto (internazionale) di Viterbo


Quella dell’aeroporto di Viterbo è una delle leggende metropolitane più curiose della storia.
Tempo fa – a naso quattro o cinque anni fa – si cominciò a vociferare sulla realizzazione dell’aeroporto a Viterbo. Sulla carta, questo avrebbe dovuto diventare il secondo scalo del Lazio, decentrandosi rispetto a Ciampino, che avrebbe dovuto chiudere i battenti in quanto troppo vicino a Roma, e dunque troppo inquinante.

lunedì 21 novembre 2011

Il Giorno del Ringraziamento

Giovedì prossimo, quarto giovedì di novembre, sarà la Festa del Ringraziamento.
Diciamo che storicamente non posso dire di essere un simpatizzante degli Stati Uniti, tanto che sto sempre ben attento a parlare, appunto, di Stati Uniti e non di America, visto che per America si intende un concetto ben più ampio, che comprende, per dirne una, anche Cuba!
Eppure ho sempre guardato con estrema simpatia a questa festa, la quale scrupolosamente ho deciso di celebrare ogni anno, con uno sguardo attentissimo alle sue tradizioni. Il motivo di questa attenzione è molto semplice: il piatto tradizionale di questa festa è il tacchino ripieno, e ormai con costanza, ogni anno, il sabato immediatamente successivo al giovedì del Ringraziamento vede, in tavola, il tacchino di prammatica, riempito come si conviene.

mercoledì 16 novembre 2011

Alla ricerca di “esperti”


Come detto nel post di apertura, l’idea che anche altre persone possano partecipare attivamente al blog, nel senso di poter postare di propria iniziativa dei testi, senza doversi limitare a rispondere ai miei, è un’idea che mi ha interessato da subito.
Ho studiato più approfonditamente le possibilità del sito che ospita il mio blog ed ho visto che è possibile farlo: ho la facoltà di autorizzare a postare sul sito fino a 100 persone addirittura! Diamine, tanto potere non l’ho mai avuto… mi darà alla testa?

martedì 15 novembre 2011

Il campanello d’allarme

Qual è stato il campanello d’allarme che mi ha fatto capire, ad un certo punto della vita, che avevo iniziato a percorrere il ramo discendente della parabola? Sì, il naturale bacino di utenza di questo blog è decisamente quello dei giovanissimi! Come ho sentito in un programma radiofonico giorni fa (era quello bellissimo sulla musica soul presentato da Nina Zilli su Rai Due): dedicato a voi che siete giovani fuori ma vecchi dentro. Lì per lì ho pensato fosse una definizione che mi si adattava, poi Francesca ha poco elegantemente evidenziato problemi di corrispondenza tra me e la prima parte dell’affermazione (ho 46 anni, me ne sento 76 e vorrei averne 16).

venerdì 11 novembre 2011

Per iniziare...

Grafomania
Sillabazione/Fonetica: [gra-fo-ma-nì-a]
Etimologia: Comp. di grafo- e -mania
Definizione:
s. f. mania dello scrivere; tendenza a scrivere continuamente e prolissamente.
Credo sia questa, riconosciuta come una patologia, alla base della mia decisione di aprire un blog. Non è l'unica causa, ma credo sia la più importante: è da quando ero piccolo, ma piccolo davvero, che ho iniziato a scrivere, e non ho più smesso.